Da non perdere
Home / Spettacoli / Bologna / Bologna, ITC Teatro #Inscena “Mi chiamo Andrea, Faccio Fumetti” dal 13 al 16 dicembre

Bologna, ITC Teatro #Inscena “Mi chiamo Andrea, Faccio Fumetti” dal 13 al 16 dicembre

di Redazione #Teatro twitter@gaiaitaliacomlo #Inscena

 

 

Da giovedì 13 a domenica 16 dicembre 2018 (da giovedì a sabato ore 21.00 – domenica ore 16.30) debutta sul palco dell’ITC Teatro la nuova produzione del Teatro dell’Argine Mi chiamo Andrea, faccio fumetti, per la regia di Nicola Bonazzi.

Un monologo disegnato, un omaggio che non vuole omaggiare nessuno, una dichiarazione di resa di fronte alle sentenze perentorie del destino. Andrea Santonastaso, attore oggi, disegnatore di fumetti una volta, racconta, attraverso le parole scritte da Christian Poli, l’arte del più grande disegnatore di fumetti che il nostro paese abbia avuto: Andrea Pazienza. Lo fa disegnando in scena e dichiarando la propria impotenza di fronte al talento immenso di questo istrione dei pennelli, la sua inferiorità ma anche la rabbia per lo spreco cosciente e quasi premeditato di tanta arte pura in nome della follia di “un buco”. Lo fa raccontando Penthotal, Zanardi, Pertini e soprattutto “entrando” dentro Gli ultimi giorni di Pompeo, testamento artistico dell’autore.

Il Teatro dell’Argine ha deciso da subito di sposare il progetto di Andrea Santonastaso, poiché, nell’intreccio di storia sociale e biografica che lo spettacolo realizza, ha ritrovato le ragioni della propria poetica, e di un percorso spesso volto allo scandaglio di figure e temi di un passato recente in grado di parlare alla sensibilità contemporanea.

Venerdì 14 Mi chiamo Andrea, faccio fumetti verrà sovratitolato per consentirne la fruizione anche a chi non sente, nell’ambito dell’iniziativa Teatro da guardare Teatro da leggere. Invito a teatro con sovratitoli, in collaborazione con AGFA/FIADDA, Associazione Genitori con Figli Audiolesi. Sabato 15 lo spettacolo sarà invece preceduto dall’Aperitivo con il Critico, un’occasione di approfondimento e di confronto con un esperto per guardare il teatro con uno sguardo più consapevole, sorseggiando un aperitivo sul Teatrobus.

 

 

 

 

(30 novembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

admin

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi