La radio approda a teatro: Arrampicarsi di e con Cristian Ceresoli e Silvia Gallerano

0
134
foto di Carolina Farina

di Alessandro Paesano

Arrampicarsi nasce come pezzo a due voci  pensato per la radio (svizzera), un testo fatto di pura voce e musiche, sia quelle cantate da Silvia Gallerano che quelle che sostengono (o disturbano) il dialogo. 

Il testo è costruito sulle voci di Cristan Ceresoli e Silvia Gallerano, che propongono un regesto di brani letterari e canzoni che hanno cambiato le loro vite.
Questa affabulazione li conduce ad arrampicarsi sugli alberi e da questa posizione, in alto, possono vedere lo spazio, laggiù, senza di loro. 
Chiaro lo sdoppiamento (radiofonico) tra voce-personaggio, Galleramo e Ceresoli che interpretano se stesso e se stessa, e spesso discutono, competono, si commentano l’un l’altra,  e voce narrante, quando raccontano le trame dei libri o descrivono dei personaggi, anche loro sopra altri alberi dai quali non vogliono più scendere (chiaro riferimento al Barone rampante di Calvino, esplicitato nel testo) mentre la musica disturba la narrazione o invece la corrobora.
Tra citazioni dal Macbeth come testo di canzone e una fantasia narrativa iperstimolata (i pesci nati nelle pozzanghere sugli alberi) il testo per la radio (firmato da tutt’e due) è intelligente, elegante e ben composto.

L’idea di metterlo in scena per Attraversamenti Multipli 2024 con il e la interprete in presenza, davanti un pubblico convenuto per l’occasione, un testo non del tutto mandato a memoria e dunque letto (ma la lettura, non continua e pedissequa, si basa su una certa dose di memoria) aggiunge un ulteriore livello narrativo rendendo visibile la performance dando corpo alle voci pure dell’esecuzione originale.

foto di Carolina Farina

A questo elemento si è aggiunto un ulteriore livello.

Prima dello spettacolo Gallerano e Ceresoli hanno fatto il sound check  (ma anche una prova di regia per permettere a chi sta alla consolle di provare gli attacchi per i brani musicali) davanti al pubblico che, venendo da Il combattimento di Tancredi e Clorinda ha subito preso posto davanti alla loro postazione per cui, come celia Gallerano, lo spettacolo è già inziato.
Sentire il e la interprete  provare gli attacchi sulle frasi chiave che il pubblico memorizza e poi riconosce durante lo spettacolo, contribuisce alla metatestualità di un testo che parla di romanzi e canzoni cioè altri testi in un gioco continuo di rimandi, sostenuti dalla verve di Galleramo e Ceresoli che si divertono e ci divertono con una semplicità che nasconde una grande disciplina, presentandosi con una esecuzione  elegante e intelligente.
L’intelligenza del cuore, quella che arriva subito al pubblico, che applaude copiosamente.

 

Arrampicarsi

Partitura per la radio di e con
Cristian Ceresoli, Silvia Gallerano
produzione esecutiva PAV

 

Visto per Voi al Parco di Tor del Fiscale il 28 giugno 2024.

 

(30 giugno 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata