Home / Copertina / Torna NOpS Festival, 9 edizione #Inscena dal 19 al 24 giugno al Teatro Tor Bella Monaca di Roma

Torna NOpS Festival, 9 edizione #Inscena dal 19 al 24 giugno al Teatro Tor Bella Monaca di Roma

di Gaiaitalia.com, #Roma

 

 

 

 

 

Si apre il 19 giugno la IX edizione del Nops Festival, la bella manifestazione organizzata da Nogu Teatro, questa volta ospitata al Teatro Tor Bella Monaca di Roma. Una settimana dedicata ai giovani e alla loro crescita, sia attraverso il confronto con gli addetti al settore, sia nell’incontro con il territorio. Per la prima volta, infatti, il pubblico avrà la possibilità di attribuire un premio votando direttamente gli spettacoli. La giuria avrà anche una sezione giovane con una rappresentanza dei ragazzi del Liceo Amaldi di Tor Bella Monaca che hanno partecipato durante l’anno al laboratorio teatrale del Teatro. Punti di vista ed età diverse che si incontrano per dare la propria opinione. 5 le compagnie in concorso che provengono da tutta Italia.

Ad aprire le danze dalla Puglia I Nuovi Scalzi con l’ironico CHIUSI FUORI di Giacomo Buonafede (foto), martedì 20 Giulia Canali da Parma presenterà IMPROVVISAMENTE ALICE un sognante viaggio in treno, giovedì 21 ci spostiamo di nuovo al sud con lo spettacolo L’INCIDENTE | IO SONO GIÀ STATO MORTO del Teatro Rossosimona dove ci confronteremo con l’ipocondria, venerdì 23 è la volta dei Due e Mezzo con il divertentissimo IL TRIANGOLO NO…NON È MAI STATO COSÌ QUADRATO!!!, e chiudiamo con IL DIARIO DI MIA FIGLIA di Federica Sacco, unico testo selezionato per la sezione autori e quindi messo in scena direttamente da Nogu Teatro. Una settimana interessante, da non perdere.

 

19 giugno ore 21
Marinterni | I Nuovi Scalzi
CHIUSI FUORI
di Giacomo Buonafede
regia di Sarah Sammartino
con Giacomo Buonafede, Piergiorgio Maria Savarese, Alessandro Cicone

Due detenuti, A ed F, compiono una fuga dal carcere per poter realizzare i loro sogni. La polizia penitenziaria ne proibisce addirittura la condivisione con gli altri detenuti. Attuano il piano e in questa fuga riscoprono scenari dimenticati. Ad un passo dal compimento del piano si spengono i riflettori e si svela la realtà dei fatti: è tutta una messinscena di A ed F nella loro cella, puntualmente smorzata dallo spegnimento delle luci e l’ordine di andare a dormire.

 

20 giugno ore 21
Giulia Canali (foto) IMPROVVISAMENTE ALICE
Liberamente ispirato a “Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie” di Lewis Carroll
Scritto e interpretato da Giulia Canali
Regia di Franca Tragni
Luci di Lucia Manghi
Musiche e suoni di Patrizia Mattioli
Registrazioni a cura di Caffettino Area
con le voci di Leonardo Bianconi, Aurelia Cipollini e Leo Ventura
in coproduzione con Europa Teatri

Camilla è un’ipotetica ragazza che per una scommessa si mette in viaggio ma un imprevisto la ferma in un’ipotetica stazione. Improvvisamente il suono della noia accende un ricordo. Un ricordo lontano, forse mai vissuto, forse raccontato o forse solo un sogno? Tutto improvvisamente accade. Ti ritrovi a inseguire un Coniglio Bianco, a parlare del tempo con il Cappellaio Matto, a chiedere informazioni a un Gatto e a scappare da una Regina che taglia teste. Alla ricerca di chi sei.

 

22 giugno ore 21
Teatro Rossosimona
L’INCIDENTE Io sono già stato morto
di Francesco Aiello
con Giulia Pera, Francesco Rizzo, Gianluca Vetromilo

Francesco è un ipocondriaco, che preferisce rifugiarsi nelle proprie paure anziché prendere di petto la situazione e chiarire con sé stesso cosa ci sia realmente alla base della sua fobia. Il letto e la sua stanza sono il limbo nel quale si trova prigioniero, nonostante le insistenze delle persone che gli stanno intorno a reagire. Cos’è, allora, che lo tieni inchiodato al letto, terrorizzato da un esame medico che, per altri, è routine? Il viaggio interiore del protagonista lo porterà a capire qualcosa in più di sé e a fare pace, forse solo momentaneamente, con i suoi fantasmi.

 

23 giugno ore 21
Due e Mezzo
IL TRIANGOLO NO…NON È MAI STATO COSÌ QUADRATO!!!
con Alessia Francescangeli, Riccardo Giacomini e Matteo Montaperto
regia di Riccardo Giacomini

Ramon rientra a casa dal lavoro e scopre che sua moglie Maria è in compagnia del suo ex Pedro. Ne nasce una discussione furibonda, durante la quale accadono fatti alquanto strani. I tre iniziano, infatti, a perdere il controllo di ciò che dicono o fanno, come se la loro volontà fosse manovrata da qualcun altro. La lite amorosa viene accantonata e i tre, unite le forze, cercano di capire quale sia l’origine di questo clamoroso scompiglio. Chi si sta divertendo a sconvolgere la vita dei tre amanti?

 

24 giugno ore 21
Nogu Teatro
IL DIARIO DI MIA FIGLIA
di Federica Cucco
con Agnese Lorenzini e Ilaria Manocchio
regia di Cristiano Vaccaro

“Sei mia figlia, non c’è niente di te che non abbia già visto. Tranquilla, la sotto siamo tutte uguali”. Una giornata, probabilmente una mattina di domenica. Il momento subito dopo la colazione. Troppe cose lasciate a metà e un provino importante che toglie spazio, che occupa i pensieri portando altre mancanze. Il bianco e il nero. Lo spazio e il vuoto. Un equilibrio che sembra non volere arrivare mai. Una camera da letto di una bambina, di una donna. Parole non dette, respiri a metà. Una piccola finestra su un rapporto che danza tra l’infinito e l’oblio. Una madre e una figlia, una figlia che a volta è madre per entrambe. Un continuo scambio di ruoli che porta squilibrio in quella piccola cameretta rosa. Un diario, letto da occhi diversi. Ricordi di un amore che ormai è finito ed è lontano, scandendo comunque ogni pensiero. Un finale freddo, fastidioso, non conclusivo. La storia di una madre, di una figlia e di un diario sul mondo.

 

 

(18 giugno 2017)





 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata



 

 

admin

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi