Da non perdere
Home / Danza / La compagnia HimHerAndIt a Teatri di Vita #Inscena 20-22 maggio 2016

La compagnia HimHerAndIt a Teatri di Vita #Inscena 20-22 maggio 2016

HIMHERANDIT Productions, Aarhus, 15 November 2014di Gaiaitalia.com

 

 

 

 

Due appuntamenti a Teatri di Vita con la compagnia danese di danza HimHerAndIt, diretta da Andreas Constantinou, che da anni sta compiendo una ricerca sull’identità di genere e sulla costruzione del maschile e del femminile nella società contemporanea. “Sharing new ideas” (venerdì 20 maggio, ore 21) è la presentazione dello studio di un nuovo spettacolo sulla femminilità, che la compagnia sta realizzando in residenza artistica a Teatri di Vita. “ReDoing GENDER 1.5” (sabato 21, ore 20; domenica 22, ore 17) è invece lo spettacolo con il quale Constantinou si è affermato a livello internazionale, grazie alla potente fisicità e visionarietà, arrivando per la prima volta in Italia l’estate scorsa, proprio a Teatri di Vita in occasione del festival “Cuore di Ghiaccio”. Appuntamento a Teatri di Vita (via Emilia Ponente 485, Bologna; tel. 051.566330; www.teatridivita.it).

Lo spettacolo è nella stagione di Teatri di Vita, realizzata con Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna. La residenza è effettuata nell’ambito del progetto interregionale di Residenze Artistiche realizzato con il contributo della Regione Emilia Romagna e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Cosa significa corpo? L’identità di genere e i ruoli del maschile e del femminile in un affascinante doppio appuntamento. La compagnia HimHerAndIt (Aarhus, Danimarca), fatta scoprire in Italia proprio da Teatri di Vita la scorsa estate in occasione del festival “Cuore di Ghiaccio”, esplora i confini dei generi, del queer e della costruzione del “gender”. Danza, teatro, performance si mescolano arditamente e selvaggiamente per offrire una visione di grande potenza. Oggetto della danza di Andreas Constantinou è il maschile e l’identità di genere, vista da diverse prospettive, con spettacoli acutamente politico, dove il dibattito sul genere trova i contorni di una critica visionaria.

ReDoing GENDER 1.5 è un racconto “storico” della formazione della mascolinità partendo dalla scimmia primordiale, attraversando le sculture che idealizzano il maschio, il confronto col femminile… una performance avvincente e sorprendente, che si modifica essa stessa a seconda del luogo dove viene rappresentata, profonda e spettacolare al tempo stesso, con l’applauditissima incredibile interpretazione di Andreas Constantinou.

HimHerAndIt (che fin dal nome gioca con i generi maschile, femminile e neutro) è la compagnia fondata da Andreas Constantinou nel 2003. Un lavoro oltre i confini della danza per affrontare scottanti temi sociali. Nel 2014 Constantinou ha vinto un premio istituito dal Danish Arts Council per il progetto ReDoing GENDER.

 

 

 

 

 

 

 

 

(17 maggio 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

admin

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi