Home / Danza / Teatri di Vita Bologna #Inscena VOCset, la danza digitale di Ariella Vidach dal 15 al 17 aprile

Teatri di Vita Bologna #Inscena VOCset, la danza digitale di Ariella Vidach dal 15 al 17 aprile

Teatri di Vita 12 Pasted...di Gaiaitalia.com

 

 

 

 

Uno spettacolo per corpi, voci e tecnologia digitale: è “VOCset” nuova tappa nel percorso di ricerca sul rapporto fra danzatore e tecnologia interattiva intrapreso dalla pioniera Ariella Vidach insieme a Claudio Prati. Appuntamento a Teatri di Vita (via Emilia Ponente 485, Bologna; tel. 051.566330; www.teatridivita.it), venerdì 15 aprile, ore 21; sabato 16, ore 20; domenica 17, ore 17. In scena sono Annamaria Ajmone, Chiara Ameglio, Maria Olga Palliani, Manolo Perazzi e Stefano Roveda. Composizione vocale di Alessandro Bosetti. Design luci di Stefano Pirandello. Produzione AiEP-Avventure in Elicottero Prodotti.

“VOCset” è una nuova tappa nel percorso di ricerca nella danza contemporanea intrapreso da Ariella Vidach, che due anni fa ha presentato a Teatri di Vita i suoi “Relais” e “Bodhi.solo”.

Cinque danzatori in scena, riempiono la sala di parole isolate, tic vocali, inciampi, frasi o addirittura interi flussi di coscienza randomici, proiettati sullo sfondo come lettering bianco nel nero totale. Ne risulta un’intrecciata conversazione nonsense tra loro, legittima per la comunicazione interna del “nuovo organismo”, dove l’azione motoria è invece sensatamente correlata allo stimolo e viceversa. Così i confini tra narrazione e musicalità si elidono a vicenda, rimandando la parte audio dello spettacolo all’espressione stessa della vocalità dei danzatori, rimescolata digitalmente. E non solo. In VOCset si aggiunge la possibilità di far intrecciare i dialoghi live con quelli campionati dai sistemi di speech recogniction della macchina, con risultati a volte funzionali a volte ancora più stranianti, ampliando lo stravagante dialogo allo specchio. Si portano alla luce le diverse modalità della comunicazione umana: una forma di solitudine dialogica o di sovraproduzione sonora, di interferenza continua o di distrazione casuale che solitamente modificano il linguaggio corporeo, mentre in VOCset, alla danza e al gesto codificato, è concesso il potere di rimescolare la conversazione, mostrando la possibilità dei due linguaggi di riorganizzarsi pariteticamente all’interno dello stesso ambiente.

Ariella Vidach-AiEP-avventure in elicottero prodotti è un’associazione culturale fondata nel 1988 che ha fatto delle nuove tecnologie un punto di ricerca espressiva. Attenta all’innovazione del linguaggio e centrata su contenuti attuali come quello della percezione del proprio corpo nei confronti del virtuale, la ricerca e la sperimentazione tecnologica della compagnia ha una storia più che ventennale.

La compagnia di danza creata nel 1996 a Milano e guidata dalla coreografa e danzatrice Ariella Vidach (formatasi artisticamente negli Usa con Trisha Brown, Twyla Tharp, Dana Reitz, Steven Petronio, Steve Paxton, Bill T. Jones) e dal videoartista Claudio Prati ha esplorato l’utilizzo dei media interattivi in relazione al corpo e al movimento, creando opere d’arte multimediali sempre più complesse e suggestive. Oltre alla produzione di spettacoli, AiEP svolge un importante ruolo di diffusione delle conoscenze tecnologiche interattive applicate alle arti performative attraverso l’organizzazione di festival, di tavole rotonde, corsi di perfezionamento, azioni di tutoraggio e co-produzione dei giovani autori.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(11 aprile 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

admin

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi