Da non perdere
Home / Bandi

Bandi

Vittorio Alfieri e l’Attore 2019. Dedicato a Gabriele Accomazzo. Il bando

di Redazione #Asti twitter@gaiaitaliacom #Bandi

 

 

  • Organizzazione:       Fondazione Gabriele Accomazzo per il Teatro
  • Collaborazione:       Uni Astiss Polo Universitario Rita-Levi Montalcini, Fondazione Centro di Studi                                     Alfieriani di Asti
  • Direzione artistica: Marco Viecca

 

Premessa

Si realizza nei mesi di giugno, luglio e agosto 2019 un progetto, giunto alla sua quinta edizione, rivolto a giovani attori sotto i trentacinque anni dedicato al grande drammaturgo Vittorio Alfieri, dal titolo: “VITTORIO ALFIERI E L’ATTORE 2019”.

Il progetto è teso alla divulgazione della figura e del teatro di Vittorio Alfieri e alla valorizzazione del territorio astigiano.

Si desidera circuitare sul territorio 10 giovani attori su base nazionale desiderosi di approfondire le tematiche alfieriane in termini di messa in scena e performance.

Il progetto, nella sua fase didattica, si articola su due ambiti tra di essi collegati ed interagenti: Seminario intensivo sulla tragedia Mirra di Vittorio Alfieri e Concorso teatrale Gabriele Accomazzo VII edizione con i 10 partecipanti al seminario.

 

          Seminario intensivo su Mirra di Vittorio Alfieri

La Fondazione Gabriele Accomazzo per il Teatro realizza questo progetto prettamente formativo che si propone di individuare 10 giovani attori sotto i trentacinque anni sul territorio nazionale, che verranno selezionati sulla base dei curricula e delle esperienze lavorative e formative. I selezionati parteciperanno ad un seminario intensivo gratuito sulla tragedia Mirra di Vittorio Alfieri, con professionisti del mondo accademico e dello spettacolo.

Il seminario, che avrà la durata di 8 giorni, si terrà nella città di Asti presso gli spazi di Uni Astiss Polo Universitario Rita-Levi Montalcini e Palazzo Alfieri.

 

Il seminario sarà tenuto principalmente dall’attore e regista Marco Viecca, già interprete nel 2000 dell’ edizione del Divorzio di Vittorio Alfieri per la regia di Ugo Gregoretti, nella parte del Conte Ciuffini, nel 2016 regista e interprete nel ruolo di Creonte dell’Antigone di Alfieri, nel 2017 regista e attore nella parte di Agamennone della mise en espace di Agamennone sempre di Alfieri e nel 2018 regista e interprete nel ruolo di Nerone della tragedia Ottavia e Nerone dello stesso drammaturgo. Tra le altre esperienze didattiche, è stato insegnante senior lecturer di “tecniche teatrali” nel 2012 presso l’Università statale KUG di Graz Austria.

 

Il Direttore della Fondazione “Centro di Studi Alfieriani”, Prof.ssa Carla Forno, fornirà un eminente supporto didattico per l’assimilazione e la recitazione del verso alfieriano e l’inquadramento storico e biografico dell’autore.

Sono previsti altri interventi didattici, sia nella sfera del movimento, per l’attivazione di un lavoro sul gesto alfieriano, che nella sfera del verso alfieriano in endecasillabi.

 

Concorso teatrale Gabriele Accomazzo VII edizione

Il seminario sfocerà in un concorso teatrale aperto al pubblico con i 10 partecipanti al seminario, che accederanno quindi di diritto al concorso, su testi alfieriani tratti da Mirra di Vittorio Alfieri, della durata di un giorno dedicato al giovane attore scomparso Gabriele Accomazzo: il concorso si terrà a Castelnuovo Don Bosco (AT), e i candidati verranno giudicati da una commissione di esperti provenienti dal mondo dello spettacolo, cultura, giornalismo, formazione e pubblico.

I tre migliori partecipanti riceveranno una borsa di studio in denaro offerta dai genitori di Gabriele Accomazzo.

Nell’ottica di un’evoluzione professionale, si identificheranno come in passato, al termine del concorso, due attori che potrebbero fare parte di una futura produzione.

 

Requisiti di partecipazione al progetto Vittorio Alfieri e l’Attore 2019

  1. Il progetto è rivolto a giovani attori dai 18 ai 35 anni compiuti.
  1. Al Concorso Teatrale Gabriele Accomazzo VII edizione saranno ammessi esclusivamente brani tratti da Mirra di Vittorio Alfieri non più lunghi di 6 minuti. Sono ammessi elementi scenografici e di arredo molto leggeri, trasportati e posizionati dai partecipanti, con tempi di montaggio e smontaggio immediati. E’ previsto un gazebo o area camerino.
  2. Sono ammessi interpreti nati in Italia o stranieri purchè in possesso di una perfetta padronanza della lingua italiana.

 

Modalità di partecipazione

1.      Il seminario avrà luogo nel comune di Asti presso i locali di Uni Astiss Polo Universitario Rita-Levi Montalcini e Palazzo Alfieri di Asti e avrà una durata di 8 giorni, dal 19 al 26 luglio 2019.2.      Verranno ammessi al progetto 10 partecipanti.3.      I 10 candidati saranno selezionati sulla base di una documentazione di presentazione, se ritenuta tale documentazione idonea, seguirà un’intervista e la richiesta di visualizzare un video on line anche non professionale, comprendente una breve performance.

I candidati devono presentare richiesta di partecipazione entro e non oltre il 12 luglio 2019, inviando alla direzione artistica, all’indirizzo e-mail direzione.fga@parthenos.it, una scheda di presentazione con motivazioni non più lunga di due cartelle, curriculum vitae, foto e autorizzazione al trattamento dei dati personali a favore della Fondazione Gabriele Accomazzo per il Teatro e della direzione artistica della Fondazione Gabriele Accomazzo per il Teatro, con riferimento al nuovo regolamento generale europeo sulla protezione dei dati (GDPR), (si fa presente che tutta la documentazione inviata sarà trattata dal titolare del trattamento dei dati personali nel rispetto della vigente normativa al solo scopo del procedimento burocratico relativo al progetto in oggetto e che nessun dato personale o immagine verrà ceduto a terze parti. Si fa presente inoltre che la Fondazione Gabriele Accomazzo per il Teatro, non raccoglie e non cede dati personali o metadati sul sito www.gabrieleaccomazzo.it, a scopo commerciale, i dati personali o le immagini non verranno pubblicate su alcun sito internet, social media, blog o altre piattaforme appartenenti alle nuove tecnologie e non verranno inviate ad alcuno attraverso mezzi multimediali, e-mail o altri mezzi di comunicazione. Naturalmente potranno essere ripresi in video, radiotrasmessi, pubblicati su manifesti, locandine, programmi di sala, giornali o siti internet istituzionali e di terze parti coinvolte nel progetto i nomi e le immagini dei 10 partecipanti alla fase finale del concorso, dietro liberatoria/autorizzazione che verrà fatta precedentemente firmare).

            Si fa presente che le documentazioni di presentazione incomplete o mancanti di alcune        parti, soprattutto non corredate di autorizzazione al trattamento dei dati personali firmata, non saranno prese in considerazione e immediatamente cancellate dal procedimento elettronico di selezione.

I candidati la cui documentazione risulterà idonea, verranno contattati per un’intervista e verrà visionata la loro performance video.

  1. I 10 candidati selezionati riceveranno comunicazione via mail e telefonicamente dell’avvenuta selezione entro il 15 luglio 2019.
  2. La partecipazione al progetto è totalmente gratuita, i selezionati non dovranno quindi sostenere alcun costo di partecipazione o iscrizione o di alloggio, colazione e cena, tutto presso i locali convenzionati. Si specifica che i pernottamenti potranno essere in camere multiple non miste o appartamenti, hotel, bed and breakfast, a seconda delle esigenze organizzative.

6. Al termine del seminario verrà rilasciato un attestato ufficiale di partecipazione.7. Il Concorso Teatrale Gabriele Accomazzo avrà luogo il 24 agosto 2019 presso la Chiesa di San Bartolomeo a Castelnuovo Don Bosco.8.   Al primo classificato della fase finale del concorso i genitori di Gabriele Accomazzo consegneranno un premio di € 1.000,00 (mille,00), al secondo classificato un premio di € 500,00 (cinquecento,00), al terzo classificato un premio di € 300,00(trecento).

  1. La premiazione dei vincitori del concorso avrà luogo il giorno 24 agosto 2019, prima o al termine dello spettacolo serale del Festival Teatrale Basta che Siate Giovani Perché Io Vi Ami Assai, festival che ospita il concorso e che si tiene nello stesso comune di Castelnuovo Don Bosco.

Si rende noto che qualora i vincitori non fossero presenti al momento della premiazione, vedranno automaticamente decadere il loro diritto a ricevere il premio, che verrà automaticamente assegnato al partecipante meglio classificato, tutti i finalisti quindi, in questo caso, vedrebbero avanzare la loro classifica di una posizione e così via.

 

 

Gabriele aveva vent’anni, aveva appena completato il primo anno di Farmacia con successo, ma la sua grande passione era il teatro… l’agiatezza, i negozi eleganti, quelle cose un po’ vacue che, sorridendo con malcelata, anzi sottolineata, superiorità, gli piacevano, appagavano la parte raffinata, aristocratica del suo io… ma il teatro era il meraviglioso mondo del “come sé”, le infinite possibilità di sperimentare l’altro da sé, la possibilità di smettere di presentare se stesso, che comporta necessariamente un riconoscimento e un’accettazione. Accettazione…. che per Gabriele era così difficile.

 





 

(8 giugno 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 




 

 

 

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi