Da non perdere
Home / Spettacoli / Milano / “Mamma a carico – Mia figlia ha novant’anni” #Inscena al Teatro Linguaggicreativi di Milano: 10|19 novembre

“Mamma a carico – Mia figlia ha novant’anni” #Inscena al Teatro Linguaggicreativi di Milano: 10|19 novembre

di Gaiaitalia.com, #Milano

 

 

Ci sono migliaia di donne, di famiglie che si prendono cura di un genitore non più autonomo, eppure, nonostante sia un tema scottante e sempre più attuale, se ne parla ancora troppo poco. La vecchiaia malmessa è un tabù. Fa paura.

“Mamma a carico – Mia figlia ha novant’anni” è un monologo ironico e struggente, sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta, cieca, che porta occhiali 3D perché da sempre è abituata ad avere qualcosa sul naso, non cammina più e la testa ogni tanto va per conto suo. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna: spirito ribelle, ironia graffiante e grande cuore, sempre più egoista. Due donne che se si sorreggono l’una con l’altra, ma incredibilmente è la figlia ad avere più bisogno della madre per vivere.

Entrambe commettono lo stesso errore: Anna, rifiuta la cecità, la vecchiaia e Gianna, non accetta di vedere sua madre perdere i pezzi. E tra uno scontro e l’altro, sensi di colpa, una risata, una cantata, un ricordo, si dipana il loro rapporto. Anna conduce caparbiamente la sua battaglia, morirà e rinascerà un’infinità di volte, sperando di essere immortale.

Il testo teatrale è tratto dal libro Mamma a carico – Mia figlia ha novant’anni scritto dalla stessa Gianna Coletti (edito da Einaudi nel 2015), che ha venduto migliaia di copie e che presto verrà distribuito in Cina.

Tutte e due insieme, vicine, lotteranno per strappare anni, mesi, giorni di vita, ma l’evento più naturale del mondo arriverà inesorabilmente. Uno spettacolo multimediale, unico nel suo genere, che vedrà integrarsi recitazione e proiezione di scene tratte dal film Tra cinque minuti in scena di Laura Chiossone, che a sua volta propone la vita reale di Gianna e della madre Anna. Distribuito nelle sale nel 2013, Tra cinque minuti in scena è stato molto apprezzato da critica e pubblico, tanto che è stato vincitore del premio Cicae Art Cinema ad Annecy nel 2012, del premio Fice miglior Film Indipendente nel 2013 ed è stato premiato come miglior film al Miff di Mosca. Dopo il film e il libro, il testo teatrale conclude la trilogia del rapporto madre–figlia nella fase più delicata dell’esistenza: la vecchiaia, l’abbandono.

 

MAMMA A CARICO Mia figlia ha novant’anni

di e con Gianna Coletti drammaturgia Gianna Coletti e Gabriele Scotti

regia Gabriele Scotti

con estratti del film

Tra cinque minuti in scena

regia Laura Chiossone, produzione Rossofilm e MareMosso

(Spettacolo realizzato con il Sostegno di FNP-CISL e CGIL)

10 11 12 e 17 18 19 NOVEMBRE Teatro Linguaggicreativi
Via Villoresi 26, Milano

 




 

(26 ottobre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata




 

admin

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi