Da non perdere
Home / Spettacoli / Teatro Goldoni di Venezia #Inscena “Spirito allegro” con Leo Gullotta il 12 e 13 gennaio

Teatro Goldoni di Venezia #Inscena “Spirito allegro” con Leo Gullotta il 12 e 13 gennaio

di Gaiaitalia.com

 

 

Giovedì 12 e venerdì 13 gennaio alle 20.30 la Stagione di Prosa 2016-2017 del Teatro Goldoni di Venezia inaugura il nuovo anno all’insegna dello humor britannico con Spirito allegro, il classico più amato di Noel Coward, portato in scena da un elegante e pungente Leo Gullotta e da Betti Pedrazzi nei panni della stralunata medium Madame Arcati, in un allestimento che, pur rimanendo fedele all’impronta classica, fa uso di espedienti scenici moderni e coinvolgenti.

Il famoso e affermato scrittore inglese Charles Condomine, per documentarsi su spettri e scienze occulte in vista del suo prossimo libro, convoca Madame Arcati, una famosa e svampita medium, per guidare una seduta spiritica cui partecipano, oltre a lui, la sua seconda moglie Ruth e la coppia di amici formata dai coniugi Bradman. Madame Arcati evoca lo spirito di una bambina dispettosa, la quale, a sua volta, ne convoca un altro: quello di Elvira, la prima moglie di Condomine morta sette anni prima, che si rifiuta di abbandonare la casa, dando il via a una divertente serie di scherzi e di misteriosi accadimenti.

Scritta da Noel Coward nel 1940 e andata in scena nel luglio 1941, in piena seconda guerra mondiale, Spirito allegro (Blithe Spirit) fu immediatamente un grande successo, rimanendo in cartellone per quasi duemila repliche e diventando nel 1945 il soggetto di un film di David Lean. In questo allestimento è Leo Gullotta – più di mezzo secolo di carriera tra teatro e cinema – con un’impeccabile ironia british, a prendersi garbatamente gioco del mondo del paranormale e dell’occulto e della borghesia, di allora come di oggi.

 

 

Spirito allegro
di Noel Coward
traduzione Masolino D’Amico
con Leo Gullotta, Betti Pedrazzi
e con Rita Abela, Federica Bern, Chiara Cavalieri,
Valentina Gristina, Sergio Mascherpa
scene Ezio Antonelli
costumi sartoria Tirelli
musiche Germano Mazzocchetti
regia Fabio Grossi

 

 

 

(7 gennaio 2017)

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

admin

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi