19.9 C
Roma
domenica, Settembre 26, 2021
HomeSpettacoliNapoli"Vite di Ginius" il nuovo spettacolo di Libero Teatro, scritto, diretto e interpretato...

“Vite di Ginius” il nuovo spettacolo di Libero Teatro, scritto, diretto e interpretato da Max Mazzotta, il 2 luglio a Campania Teatro Festival

di Redazione, #Inscena

Venerdì 2 luglio, nell’ambito del Campania Teatro Festival diretto da Ruggero Cappuccio e organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival, arriva alle 22.30 in prima assoluta a Napoli, nel Giardino Paesaggistico di Porta Miano (ingresso da Porta Miano) a Capodimonte, Max Mazzotta, autore, regista e interprete di “Vite di Ginius”, uno spettacolo della compagnia cosentina Libero Teatro, che affronta attraverso diversi linguaggi un vero e proprio viaggio di purificazione dell’anima, con richiami all’Inferno dantesco.

Max Mazzotta, fondatore e direttore artistico di Libero Teatro, da vent’anni attivo in Calabria con progetti nati in sinergia con l’Università della Calabria, per cui cura corsi di formazione e la direzione artistica del Piccolo Teatro UNICAL d’ateneo, è allievo di un mostro sacro del teatro come Giorgio Strehler, con il quale ha lavorato all’interno delle sue ultime produzioni, ma anche volto noto per aver interpretato il ruolo di Enrico Fiabeschi nel cult cinematografico “Paz!” (2002). “Vite di Ginius” è il suo primo monologo scritto, diretto e interpretato.

Lo spettacolo è il viaggio di purificazione e consapevolezza che l’anima di Ginius, corpo morto giunto al capolinea, intraprende in una dimensione spazio-temporale sconosciuta. Come il Sommo Poeta di cui quest’anno ricorre il sette centenario dalla morte, l’anima si ritrova nella barca di Caronte, una sorta di navicella spaziale. Da qui Ginius percepisce una misteriosa voce che la aiuta ad andare oltre il tempo concepito dai mortali. Costretta a scavare dentro se stessa, l’anima di Ginius deve ricordare l’esperienza di alcune sue vite incarnate: un monito a ricordarci chi siamo stati per riconoscere chi siamo diventati davvero.

 

Venerdì 2 luglio, al Campania Teatro Festival
Giardino Paesaggistico di Porta Miano (ingresso da Porta Miano)
Real Bosco di Capodimonte, Napoli
ore 22.30

 

VITE DI GINIUS
scritto, diretto e interpretato da Max Mazzotta
assistente alla regia Angela Candreva
responsabile tecnico e struttura scenica Gennaro Dolce
costumi Giada Falcone/Moema Academy
consolle luci e video Serafino Sprovieri
consolle audio Francesco Malizia
produttore esecutivo/amministrazione Gianluigi Fabiano
organizzazione Iris Balzano
produzione Libero Teatro

 

 

 

(21 giugno 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




POTREBBERO INTERESSARTI
Pubblicità

I PIU' LETTI